Pubblicato da: mathetios | 21 febbraio 2008

orsi,lupi e compagnia bella


Oggi sono stanco…
scuola + conservatorio + studio sono un terzetto devastante, lo ammetto…
e non so perche’ mi fermo qui a scrivere,sarebbe anche ora di concedermi un po’ di riposo.
Riposo…considerato gli strani sogni che mi fan vergognare come una verginella,tanto riposo non e’…
non ne ho ancora parlato con nessuno,e non penso lo faro’.
Ho sempre questo blocco, questo sensazione di pericolo,quando si tratta di parlare di me.chissa’ perche’ poi…neanche dovessi rivelare segreti si Stato,eppure sono cosi…e non mi riesce di cambiare.anzi,no!Non VOGLIO cambiare.
L’orso che e’ in me continua a dire che da solo ce la fa,e che non serve nient’altro.
al contempo una piccola parte dice: e se invece mi appoggiassi a qualcun’altro?e’ cosi brutto avere un branco?gli altri sembrano felici cosi….
Insicurezza. Si direi che questa e’ la parola chiave di questo intervento. Oddio,meglio direi della mia vita.e forse addirittura dell’epoca che viviamo.
Siamo ridotti all’ombra di quello che eravamo, e molta gente dentro non ha piu’ niente. Un tempo ci pensava Shakespeare a lasciare un segno nei cuori dei giovani,ora non c’e’ niente di meglio di Federico Moccia, un tempo i Pink Floyd facevano il tutto esaurito, ora sono i Tokio Hotel.un tempo Kirkegaard formulava "aforismi e pensieri", portando la gente a riflettere, oggi….beh,oggi non lo fa nessuno,pare…
ormai siamo troppo impegnati con scuola, conservatorio,danza,corsi e tutto quello che deve "formarci", ma la sostanza dov’e’?La parte piu’ grossa,quella che deve formarci la coscienza,e che deve farci pensare…e’ lasciata a noi stessi,e molta gente non sente il bisogno di farsene una.
e ti ritrovi gente che vive di stereotipi,fissa su quel poco che ha imparato per sentito dire,senza voglia di scoprire,di migliorarsi, di essere "hacker" insomma!
Perche’ essere un hacker non significa fare furti ,truffe o cose brutte col pc….come ci rifilano i media.Quelli sono i Lamer,e hanno tutto il disprezzo dei veri hacker.Quanti di voi lo sapevano?Quanti di voi hanno usato quel termine a sproposito,senza curarsi di controllare?pochi, forse nessuno. E’ qui il problema,gente.Ed e’ inutile lamentarsiche il mondo va a quel paese,se non cerchiamo di metterci un minimo di impegno. Siamo tutti sottoposti a pregiudizi,in un modo o nell’altro,ed e’ difficile per tutti liberarsene,questo lo so,ma almeno non lamentiamoci…e non riempiamoci la bocca di bei paroloni tanto per non lasciarla li inutilmente.
Pensate con la vostra testa gente!
e che ora Morfeo possa prendermi e portarmi tra le sue braccia nel mondo dei sogni,dove ogni cambiamento e’ possibile.
 
Fell the new wind of change,on the wings of the night
 
ON AIR: On the turning way – Pink Floyd
Annunci

Responses

  1. …niente di più vero….

  2. poi mattè facciamo il libroXDio me le segno…non si sa mai facciamo soldi per il grimaldelloXDXD
    ciao bell cià


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: