Pubblicato da: mathetios | 10 febbraio 2010

X


Si chè tu vaghi, ira funesta
priva d’ognaltra autoritate
trasformando l’aere già mesta
in spazio senza libertade.

O cor maligno, che durante
il di sanguini bile, mostra
a noi l’umor potente
con cui l’intellettlo giostra.

Niun usbergo cela
il mio moral dolore
che ivi fisso dimora.

Un di squarciar potrò la vela,
e l’armi perigliose cedere,
ragion ponendo a signora.

Annunci

Responses

  1. Complimenti…la trovo molto bella. specialmente la seconda quartina


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: