Pubblicato da: mathetios | 10 aprile 2010

Consapevolezze


Ci sono giorni nella vita in cui ti rendi conto che hai completamente toppato su alcune cose.Ma, non fraintendetemi, non sono quei giorni da “cazzo faccio schifo, uccidetemi”.
Sono quei giorni più da “Minchia, dove li avevo gli occhi?”.
Sono essenzialmente quei giorni in cui, anche se per poco, ti svegli e ti rendi conto che ci sono delle diramazioni nella tua strada che non ti convincono. dei rami che ciucciano energie vitali alla pianta, e che potrebbero (o forse già è troppo tardi) non portare frutto.
e tu li di netto fai “ok. taglio”. Solo che la cosa ti vien facile solo se non sono coinvolte altre persone. Magari ci provi, ci pensi un attimo, poi fai finta di nulla, poi ci riprovi… prendi del tempo, per capire cosa vuoi davvero.
BENE.
Peccato che non esistano progetti a lungo termine, previsioni, exit poll, che reggano il peso delle esperienze, o dellle non esperienze.
Peccato che la certezza con cui prendiamo una scelta è sicura solo finchè in quella strada non falliamo, anche se minimamente.
Se titubiamo è finita. Finiamo come un blocco di granito a cui abbiano toccato il centro. A pezzi. Eppoi bisogna mettersi li con la colla a riattaccare tutti i pezzi, e magari solo perchè “ehi, non posso arrendermi.”
Certo. Ma magari qualche rametto in più lo si può mettere, e qualcun’altro tagliare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: